Sito corporate
AMBROSETTI
Aggiornamento
PERMANENTE
Leader del
FUTURO
Home » Incontri » Archivio » Incontri con personaggi di alto livello » Global Attractiveness Index Il vero termometro dell'attrattività di un Paese
Domenica, 22 Ottobre 2017
Notice
  • In base alla normativa in materia di privacy, la società The European House - Ambrosetti S.p.A., titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell’ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa.

Le informazioni su tutti gli incontri sono disponibili ai membri del Club Ambrosetti.
Per maggiori informazioni puoi far riferimento ai seguenti contatti.


martedì, 17 ottobre 2017 - ROMA

Global Attractiveness Index
Il vero termometro dell'attrattività di un Paese


Le classifiche di competitività, pubblicate da organizzazioni internazionali e da enti privati con diffusione mondiale, hanno un peso rilevante nell'indirizzare le decisioni strategiche e gli investimenti delle aziende e nel posizionare un Sistema Paese agli occhi della comunità internazionale. Spesso tali classifiche hanno delle caratteristiche metodologiche (ad esempio molte sono basate su survey qualitative) che portano a distorsioni anche significative (come nel caso dell’Italia) delle reali capacità competitive di un Paese. Per questo motivo molte economie, tra le più dinamiche e competitive, hanno messo a punto precise strategie di comunicazione dell’immagine-Paese e si sono organizzate per monitorare e gestire il posizionamento nelle classifiche internazionali. Sulla base di queste riflessioni, nel 2016 THE EUROPEAN HOUSE - AMBROSETTI, insieme ad ABB, TOYOTA MATERIAL HANDLING e UNILEVER, ha lanciato l'iniziativa “Global Attractiveness Index” con l’obiettivo di rendere disponibile ai decision maker italiani e internazionali un indice-Paese innovativo e attendibile, in grado di offrire una fotografia rappresentativa dell’attrattività e sostenibilità dei Paesi e, conseguentemente, fornire indicazioni affidabili a supporto delle scelte di sistema in tema di attrattività, crescita e ottimizzazione dell’ambiente pro-business. Nel 2017 ha avviato il secondo anno di attività dell’iniziativa, le cui principali risultanze sono state presentate in occasione del Forum “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive” dello scorso settembre. La tavola rotonda del Club sarà un momento per discutere in maniera più approfondita quali sono gli ambiti più critici, le strategie e gli interventi per potenziare l’attrattività dell’Italia e il contesto pro-investimenti, partendo dalle aree di ottimizzazione prioritarie individuate dal Global Attractiveness Index. È prevista la partecipazione del Consigliere Economico del Presidente del Consiglio, Marco Simoni, degli Advisor del progetto, Enrico Giovannini (Ordinario di Statistica Economica Università di Roma Tor Vergata, già Presidente ISTAT e Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali) e Ferruccio de Bortoli (Presidente CASA EDITRICE LONGANESI ed Editorialista), e dei vertici di ABB, TOYOTA MATERIAL HANDLING e UNILEVER.

Immagini

Queste informazioni sono disponibili solo per i membri del servizio.

f

Dove

  • ROMA

Relatori

  • Enrico Giovannini

    Professore ordinario di Statistica Economica, Università di Roma "Tor Vergata"

  • Matteo Marini

    Presidente ABB Italia

  • Stefano Firpo

    Direttore Generale per la politica industriale, la competitività e la piccola e media impresa Ministero dello Sviluppo Economico

  • Valerio De Molli

    Managing Partner, The European House-Ambrosetti

  • Angelo Trocchia

    Chairman e CEO Unilever Italy Holdings

  • Leonardo Salcerini

    Amministratore Delegato Toyota Material Handling Italia

  • Ferruccio de Bortoli

    Editorialista Corriere della Sera