Sito corporate
AMBROSETTI
Aggiornamento
PERMANENTE
Leader del
FUTURO
Home » Incontri » Archivio » Incontri con personaggi di alto livello » L’attrattività e la competitività del settore salute per l’Italia
Mercoledì, 15 Agosto 2018
Notice
  • In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la società The European House - Ambrosetti S.p.A titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.

    Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa.

Le informazioni su tutti gli incontri sono disponibili ai membri del Club Ambrosetti.
Per maggiori informazioni puoi far riferimento ai seguenti contatti.


martedì, 31 marzo 2015 - ROMA

L’attrattività e la competitività del settore salute per l’Italia


Il sistema salute è un asset chiave per il nostro Paese non solo in termini di benessere sociale e di sviluppo economico ed industriale ma anche come sistema di ricerca scientifica di eccellenza a livello mondiale.

A livello globale lo scenario della ricerca scientifica e tecnologica nel settore della salute è in una fase di accelerata e rapida trasformazione caratterizzata da:
- aumento dell’impegno e del coinvolgimento diretto dei Governi centrali nelle decisioni di investimento nel campo della ricerca;
- open innovation dei modelli di Drug Discovery (incremento delle collaborazioni pubblico-privato e della condivisione di dati e informazioni);
- attivazione di programmi e strumenti per facilitare il passaggio dalla ricerca clinica allo sviluppo industriale;
- semplificazione del contesto regolatorio e accelerazione dei tempi necessari per lo sviluppo e l’utilizzo sul mercato dei risultati della ricerca stessa.

L’Italia ha un patrimonio di conoscenze e di produzione scientifica riconosciuto a livello mondiale, una presenza importante di strutture pubbliche e private di eccellenza che svolgono attività di ricerca ed assistenza sanitaria, un tessuto industriale di alto valore. Negli ultimi anni il dibattito si è concentrato sulla organizzazione e sul finanziamento del sistema sanitario, perdendo di vista il ruolo e il valore della ricerca clinica del nostro Paese. Manca una visione unitaria del sistema salute e un Piano strategico pluriennale di sviluppo della ricerca che consideri gli impatti sulla competitività e attrattività degli investimenti, sulla qualità e sostenibilità stessa del sistema sanitario.

- Cosa può fare l’Italia per conquistare una posizione di leadership nella ricerca del settore della salute a livello europeo e globale?
- Come si può accelerare e sostenere il modello di sviluppo della ricerca?
- Quali interventi realizzare per creare alleanze vincenti tra pubblico e privato?

Documentazione

  • Presentazione di Valerio De Molli

Immagini

Queste informazioni sono disponibili solo per i membri del servizio.

Dove

  • ROMA

Relatori

  • Roberto Scrivo