Sito corporate
AMBROSETTI
Aggiornamento
PERMANENTE
Leader del
FUTURO
Home » Incontri » Archivio » Incontri con personaggi di alto livello » Fonti rinnovabili: quale futuro?
Sabato, 20 Ottobre 2018
Notice
  • In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la società The European House - Ambrosetti S.p.A titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.

    Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa.

Le informazioni su tutti gli incontri sono disponibili ai membri del Club Ambrosetti.
Per maggiori informazioni puoi far riferimento ai seguenti contatti.


giovedì, 08 maggio 2014 - MILANO

Fonti rinnovabili: quale futuro?


Le fonti energetiche rinnovabili stanno vivendo una stagione di grande sviluppo a livello mondiale.

Secondo l’United Nations Environment Programme nel 2013, seppur a fronte del calo degli investimenti, le energie alternative hanno fornito oltre il 40% della nuova capacità installata nel mondo. In Europa, le fonti pulite oggi coprono il 14% dei consumi energetici. In Italia, sempre nel 2013, per la prima volta le rinnovabili hanno superato la soglia “psicologica” dei 100 TWh annuali da tempo annunciati. Ciò a dispetto di consumi elettrici complessivi ormai da oltre un anno in costante diminuzione nel Paese.

L’Italia è uno dei Paesi in cui, nell’ultimo decennio, il settore delle rinnovabili ha registrato uno degli sviluppi maggiori. Ma c’è spazio per una crescita ulteriore, supportata anche dalle istituzioni sovranazionali, come testimonia il recente obiettivo dalla Commissione Europea: 27% dei consumi energetici da fonti verdi a livello UE entro il 2030.

Il contesto permane tuttavia difficile e non privo di ambiguità. Le nuove linee guida comunitarie, in vigore dal prossimo luglio, mettono pesantemente alla prova le imprese. Senza contare l’estrema frammentazione del mercato e l’incertezza normativa che riduce l’interesse degli investitori.

Quali i temi prioritari per concretizzare una visione del futuro per le rinnovabili, nel mondo ed in Italia? Quali ostacoli alla loro ulteriore diffusione? Di cosa necessitano realmente il Paese e le sue imprese, in un’ottica concreta di fattibilità?

Queste e molte altre le domande a cui la tavola rotonda della community Energia del Club si propone di rispondere, in un confronto aperto e diretto tra esperti e stakeholder del settore.

Dove

  • MILANO

Relatori

  • Alberto Clò

    Professore Ordinario in Economia Applicata, Università di Bologna - già Ministro dell’Industria

  • Corrado Clini

    Direttore Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l'Energia Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare