Sito corporate
AMBROSETTI
Aggiornamento
PERMANENTE
Leader del
FUTURO
Home » Incontri » Archivio » Incontri con personaggi di alto livello » 2° Club Health Care sul tema "Il settore della salute: una sfida ed una opportunità per l’Italia. Quali azioni per il rilancio dell’industria"
Lunedì, 19 Febbraio 2018
Notice
  • In base alla normativa in materia di privacy, la società The European House - Ambrosetti S.p.A., titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell’ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa.

Le informazioni su tutti gli incontri sono disponibili ai membri del Club Ambrosetti.
Per maggiori informazioni puoi far riferimento ai seguenti contatti.


lunedì, 30 settembre 2013 - ROMA

2° Club Health Care sul tema "Il settore della salute: una sfida ed una opportunità per l’Italia. Quali azioni per il rilancio dell’industria"


La salute e la sanità sono temi centrali nelle agende di tutti i Paesi europei.

I programmi europei “Health for Growth 2014-2020”, “7° Programma Quadro” e “Horizon 2020” sottolineano la rilevanza delle scienze della vita e delle biotecnologie come settori prioritari e strategici per il rilancio della competitività dell’Europa.

Le scienze della vita e le biotecnologie rappresentano certamente un settore in cui l’Italia può ambire a conquistare una leadership non solo a livello europeo, ma anche a livello globale sia per le attività di manufacturing che di ricerca scientifica e tecnologica.

In Italia il settore, caratterizzato da una situazione di grande complessità e di forte instabilità a livello regolatorio, è stato colpito negli ultimi anni anche da importanti tagli che sono stati dettati da una congiuntura economico-finanziaria molto grave.

Il “Decreto Fare” ed il “Programma Destinazione Italia” hanno l’obiettivo di aumentare la competitività e l’attrattività dell’Italia ed avviare il rilancio dell’economia.

Ma quali sono gli interventi prioritari e concreti per la crescita delle aziende del settore farmaceutico e delle biotecnologie? Quali azioni per la stabilizzazione ed il miglioramento della regolamentazione? Quali misure sono più urgenti per il rilancio del settore? Quali condizioni per attirare e consolidare gli investimenti esteri?

Documentazione

  • Presentazione di Valerio De Molli
f

Dove

  • ROMA

Relatori

  • Claudio De Vincenti

    Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno