Notice

Famiglia - Lavoro; un binomio possibile

Se la conciliazione diventa reale in tutto il Paese si innesca un circolo virtuoso. Ma come fare? Padri e madri alla guida di grandi aziende raccontano la loro esperienza. Da qui nasce il progetto di The European House – Ambrosetti in collaborazione con il Corriere della Sera.Sono dati di cui si sente parlare ormai tutti i giorni: il basso tasso di occupazione femminile a qualsiasi età e il divario nei confronti dell’occupazione maschile che aumenta con l’aumentare del numero di figli.Tra le numerose motivazioni sicuramente c’è la carenza di servizi a disposizione delle famiglie che non possono permettersi babysitter a tempo pieno.Alcune aziende in Italia mostrano già comportamenti virtuosi in tale senso e offrono ai propri dipendenti strumenti utili per conciliare al meglio famiglia e lavoro.The European House – Ambrosetti, in collaborazione con Il Corriere della Sera, ha chiesto ad alcuni top manager come viene affrontato questo tema all’interno della propria azienda.A nostro avviso, tutte le aziende dovrebbero promuovere al proprio interno strumenti per meglio bilanciare vita privata e vita professionale.La conciliazione rende sereni e soddisfatti i dipendenti; i dipendenti soddisfatti sono più produttivi e garantiscono performance migliori.Se la conciliazione diventa reale in tutto il Paese si innesca un circolo virtuoso.Infatti, più donne lavorano più aumenta la richiesta di servizi a sostegno delle famiglie. Questa maggiore richiesta rappresenta un volano per la crescita di alcuni settori dell’economia con ricadute positive sul PIL e sull’occupazione.


torna su